Novità dalla ricerca sulla Malattia di Huntington In un linguaggio semplice. Scritto da ricercatori. Per la comunità mondiale MH.

Stai cercando il nostro logo? Puoi scaricare il nostro logo anche ottenere l'informazione su come di usarlo alla nostra pagina di condivisione.
Un messaggio al contrario nascosto nel gene HD?

Un messaggio al contrario nascosto nel gene HD?

Dr Ed Wild del 30 Agosto 2011.

La doppia elica del nostro DNA contiene una copia di backup di ogni gene. A volte il DNA di backup produce 'messaggi' nascosti che possono causare alterazioni nelle nostre cellule. I ricercatori hanno ora scoperto un messaggio nella copia di backup del gene della malattia di Huntington, che sembra essere in grado di influenzare la quantità di proteina huntingtina prodotta.

Taglia - e - incolla il DNA: Riparare le mutazioni con 'l’editing genomico'

Taglia - e - incolla il DNA: Riparare le mutazioni con 'l’editing genomico'

Dr Jeff Carroll del 30 Agosto 2011.

E se potessimo fare l'editing sul DNA dei pazienti per rimuovere del tutto la mutazione della malattia di Huntington? Sembra fantascienza, ma nuove ricerche in un modello animale di emofilia suggeriscono che potrebbe funzionare – ed ora i ricercatori sulla MH ci stanno lavorando.

Dimebon: deludente per l’Alzheimer ma potrebbe funzionare nella MH

Dimebon: deludente per l’Alzheimer ma potrebbe funzionare nella MH

Dr Jeff Carroll del 11 Agosto 2011.

Il dimebon, un farmaco sviluppato in Russia come terapia anti-allergica, è in corso di studio come possibile trattamento per migliorare i problemi cognitivi nella MH. C’è stata delusione quando, un recente grosso studio con il Dimebon nella malattia dell’Alzheimer, condotto negli USA, non ha mostrato benefici, ma rimane speranza per la MH, per la quale lo studio DIMOND sta continuando in Europa.

Fallimenti del Dimebon nell’ultima parte dello studio clinico umano sulla MH

Fallimenti del Dimebon nell’ultima parte dello studio clinico umano sulla MH

Dr Jeff Carroll del 11 Agosto 2011.

Dimebon, un farmaco sperimentale commercializzato da Medivation, non è stato in grado di migliorare i sintomi dei pazienti con malattia di Huntington nel corso dello studio HORIZON. Questa è la fine del percorso per lo sviluppo di questo farmaco per la MH.

Cellule staminali e MH: passato, presente e futuro

Cellule staminali e MH: passato, presente e futuro

Dr Jeff Carroll del 10 Agosto 2011.

Tutti hanno sentito parlare di cellule staminali, ma finora, i trattamenti con le cellule staminali per la malattia di Huntington hanno deluso. Gli scienziati possono ora creare cellule staminali da campioni di pelle - e persino eliminare il passaggio intermedio e fare direttamente le cellule cerebrali. I trattamenti con le cellule staminali sono ancora lontani, ma queste cellule stanno già accelerando la ricerca sulla MH in laboratorio.

La MH fa si che il cervello si sviluppi in modo diverso

La MH fa si che il cervello si sviluppi in modo diverso

Dr Jeff Carroll del 09 Agosto 2011.

E' noto da tempo che la MH provoca una riduzione del cervello che può essere rilevata tramite scansioni di RMN. Ma nuove scoperte dallo studio PREDICT-HD suggeriscono che il cervello degli uomini con MH potrebbe non raggiungere mai, durante lo sviluppo, le stesse dimensioni del cervello delle persone sane. Questo suggerisce che la mutazione HD potrebbe essere esercitare i suoi effetti anche prima di quanto pensassimo.

Un farmaco anti-nausea favorisce in modo sorprendente la vitalità delle cellule con la mutazione HD

Un farmaco anti-nausea favorisce in modo sorprendente la vitalità delle cellule con la mutazione HD

Dr Jeff Carroll del 07 Agosto 2011.

Il collegamento tra i livelli di energia cellulare e la MH è più complicato di quanto si pensasse in precedenza, ma è tale da permettere un approccio a diversi possibili trattamenti. Sembra che i farmaci che effettivamente rallentano la produzione di energia possano prevenire la disfunzione e la morte delle cellule con la mutazione HD.

Caffeina, cannabis e cautela

Caffeina, cannabis e cautela

Dr Ed Wild del 04 Agosto 2011.

Notizie recenti suggeriscono che la Caffeina potrebbe essere dannosa per le persone con la mutazione della malattia di Huntington, mentre altre sostengono che la Cannabis potrebbe essere utile. Ecco la verità sugli aspetti scientifici che sono all'origine di queste notizie, e perché pensiamo che una terza 'C' - Cautela - potrebbe essere la migliore medicina, quando si tratta di notizie sulle 'conquiste' nell'ambito della MH.

Intervista: Graeme Bilbe, Responsabile Mondiale per le Neuroscienze di Novartis

Intervista: Graeme Bilbe, Responsabile Mondiale per le Neuroscienze di Novartis

Dr Ed Wild del 03 Agosto 2011.

Una delle più grandi aziende farmaceutiche del mondo, Novartis, sta lavorando sulle terapie per la MH da cinque anni. HDBuzz ha intervistato Graeme Bilbe, responsabile mondiale per le neuroscienze di Novartis, per scoprire gli ultimi progressi.