Novità dalla ricerca sulla Malattia di Huntington In un linguaggio semplice. Scritto da ricercatori. Per la comunità mondiale MH.

Stai cercando il nostro logo? Puoi scaricare il nostro logo anche ottenere l'informazione su come di usarlo alla nostra pagina di condivisione.
Aggiornamenti sulla Conferenza 2013 sulle Terapie per la MH: Giorno 1

Aggiornamenti sulla Conferenza 2013 sulle Terapie per la MH: Giorno 1

Dr Jeff Carroll del 16 Agosto 2013.

Il nostro primo rapporto giornaliero dalla Conferenza annuale sulle Terapie per la Malattia di Huntington a Venezia, Italia. Noi porteremo aggiornamenti in diretta via Twitter per i9 prossimi 2 giorni. È possibile utilizzare HDBuzz.net, inserire un commento su Facebook o twittare @HDBuzzFeed per inviarci domande, commenti e dubbi.

Un importante accordo tra Roche e Isis dà una spinta al silenziamento genico per la MH

Un importante accordo tra Roche e Isis dà una spinta al silenziamento genico per la MH

Dr Ed Wild del 29 Luglio 2013.

Isis Pharmaceuticals e Roche hanno annunciato un accordo di diversi milioni di dollari per sostenere lo sviluppo di farmaci di 'silenziamento genico' verso la sperimentazione sull'uomo. Questa è una grande novità che assicura il futuro di questi farmaci emozionanti per la malattia di Huntington.

Sarà una nuova tecnica a rivoluzionare il test genetico per la Malattia di Huntington?

Sarà una nuova tecnica a rivoluzionare il test genetico per la Malattia di Huntington?

Dr Tamara Maiuri del 27 Luglio 2013.

Il test genetico offre alle persone a rischio la possibilità di sapere con certezza se sono portatrici del gene che causa la Malattia di Huntington. Per una piccola minoranza di persone, il test di base ha bisogno di essere seguito da un'analisi più dettagliata prima che il risultato possa essere comunicato. Ora una nuova tecnica può portare risultati più rapidi per quella minoranza di persone. Il nuovo metodo è un piccolo ma importante miglioramento che non modifica in nessun modo i risultati dei test già effettuati.

Intervista al team scientifico di CHDI

Intervista al team scientifico di CHDI

Dr Ed Wild del 04 Marzo 2013.

La Conferenza sulle Terapie per la Malattia di Huntington del 2012 ha portato una buona dose di novità, entusiasmo e ottimismo per le persone che sono in disperata attesa di trattamenti efficaci per la MH. HDBuzz ha intervistato alcune delle menti scientifiche più importanti che stanno dietro la Fondazione CHDI, organizzatore della Conferenza.

Dare alla malattia di Huntington il dito? Due gruppi riportano i successi dei farmaci a dita di zinco su cellule e topi.

Dare alla malattia di Huntington il dito? Due gruppi riportano i successi dei farmaci a dita di zinco su cellule e topi.

Dr Ed Wild del 12 Dicembre 2012.

Progettare farmaci che dicono alle nostre cellule di produrre meno proteina mutata nociva è uno degli approcci più promettenti per la cura della malattia di Huntington. Molti dei tentativi di riduzione dell'huntingtina hanno fino ad ora provato a 'sparare al messaggero' piuttosto che attaccare la fonte del messaggio- lo stesso DNA. Due gruppi indipendenti riportando dei successi su topi MH hanno dato una spinta ai farmaci 'a dita di zinco' che interagiscono direttamente con il gene HD. E' l'alba di questa nuova tecnologia: cosa sappiamo e quali sfide ci attendono?

Studi clinici di sicurezza aggiungono una tassello cruciale al puzzle del silenziamento genico

Studi clinici di sicurezza aggiungono una tassello cruciale al puzzle del silenziamento genico

Dr Ed Wild del 11 Novembre 2012.

Farmaci per il silenziamento genico mirano a rallentare o a prevenire la malattia di Huntington dicendo alle cellule di non produrre la proteina dannosa. Per la prima volta, uno studio ha dimostrato che il silenziamento genico raggiunge il suo obiettivo ed è innocuo per il complesso cervello di scimmie rhesus.

Successo doppio per il silenziamento genico dell' huntingtina  con RNAi

Successo doppio per il silenziamento genico dell' huntingtina con RNAi

Dr Ed Wild del 11 Novembre 2012.

La maggior parte dei ricercatori sulla MH sono molto eccitati dall'idea di poter silenziare il gene della malattia di Huntington e ridurre la produzione della proteina dannosa. Due sfide- sicurezza e somministrazione- stanno per essere vinte grazie alla collaborazione tra ricercatori accademici e dell'industria farmaceutica.

Il silenziatore genico ASO penetra di più e dura più a lungo

Il silenziatore genico ASO penetra di più e dura più a lungo

Dr Nayana Lahiri del 04 Novembre 2012.

Farmaci chiamati oligonucleotidi antisenso o ASO rappresentano un modo per silenziare il gene che causa la malattia di Huntington. Una recente pubblicazione sulla rivista Neuron mostra che il gene silenziatore ASO pentra più in profondità nel cervello di altri metodi, dura più lungo ed è sicuro.

Farmaci per il ripiegamento delle proteine aiutano i topi MH... per un po'

Farmaci per il ripiegamento delle proteine aiutano i topi MH... per un po'

Dr Ed Wild del 20 Ottobre 2012.

La risposta allo shock termico è una strategia difensiva che aiuta le proteine a mantenere la corretta conformazione in momenti di stress. Dei ricercatori inglesi hanno dimostrato che l'attivazione della risposta allo shock termico fa bene ai topi MH - ma il beneficio non durava perchè veniva indebolito dagli altri effetti della mutazione della MH. Adesso stanno lavorando per trovare un modo per rendere l'effetto duraturo.