Novità dalla ricerca sulla Malattia di Huntington In un linguaggio semplice. Scritto da ricercatori. Per la comunità mondiale MH.

Stai cercando il nostro logo? Puoi scaricare il nostro logo anche ottenere l'informazione su come di usarlo alla nostra pagina di condivisione.

Ultime notizie

Prana annuncia i risultati del trial clinico Reach2HD di PBT2 per la malattia di Huntington

Prana annuncia i risultati del trial clinico Reach2HD di PBT2 per la malattia di Huntington

Dr Jeff Carroll del 24 Agosto 2014.

Si tratta dei risultati dello studio Reach2HD, che è stato progettato per testare il farmaco sperimentale PBT2, per la fase iniziale e intermedia della malattia Huntington. Il farmaco sembra sicuro e ben tollerato alle dosi che sono state testate, ma abbiamo grandi perplessità circa il modo in cui i risultati sono stati riportati.

Il dolce segreto: i cervelli dei malati di Huntington utilizzano lo zucchero in modo differente

Il dolce segreto: i cervelli dei malati di Huntington utilizzano lo zucchero in modo differente

Dr Jeff Carroll del 15 Marzo 2014.

Il cervello è un organo molto affamato, ma consuma energia in modo diverso nella malattia di Huntington? Un team guidato da David Eidelberg del Feinstein Institute for Medical Research sta studiando i modelli di consumo dell' energia nel cervello delle persone portatrici della mutazione MH. Cambiamenti in termini di quanto zucchero utilizzi il cervello sono stati rilevati anche prima che il cervello inizi a cambiare fisicamente, suggerendo che questa possa essere una cosa utile da traccare negli studi clinici MH.

'Buzzilia' dal Congresso Mondiale sulla Malattia di Huntington: giorno 4

'Buzzilia' dal Congresso Mondiale sulla Malattia di Huntington: giorno 4

Dr Jeff Carroll del 23 Novembre 2013.

La nostra relazione finale dall' ultima mattinata del Congresso Mondiale sulla Malattia di Huntington a Rio de Janeiro, in Brasile.

'Buzzilia' dal Congresso Mondiale sulla Malattia di Huntington: giorno 3

'Buzzilia' dal Congresso Mondiale sulla Malattia di Huntington: giorno 3

Dr Ed Wild del 28 Ottobre 2013.

Il nostro terzo rapporto giornaliero dal Congresso Mondiale sulla Malattia di Huntington a Rio de Janeiro, in Brasile.

'Buzzilia' dal Congresso Mondiale sulla Malattia di Huntington: giorno 2

'Buzzilia' dal Congresso Mondiale sulla Malattia di Huntington: giorno 2

Dr Jeff Carroll del 16 Ottobre 2013.

Il nostro secondo rapporto giornaliero dal Congresso Mondiale sulla Malattia di Huntington a Rio de Janeiro, in Brasile.

Quanto lungo é troppo lungo? Ripensando alla 'zona grigia' della malattia di Huntington

Quanto lungo é troppo lungo? Ripensando alla 'zona grigia' della malattia di Huntington

Dr Ed Wild del 15 Ottobre 2013.

Il test genetico per la malattia di Huntington prevede la conta del numero di CAG all'inizio del gene MH. Alcuni risultati sono in una 'zona grigia' - superiore al normale ma minore del range che provoca la MH. Ora, studiando attentamente le persone con un numero di CAG nel range intermedio, lo studio PHAROS ha trovato alcune lievi differenze nell'umore e nel comportamento. Questi risultati non significano che un numero di CAG intermedio causi la MH, ma suggeriscono che possa avere alcuni effetti sul cervello, che devono essere studiati più in dettaglio.

'Buzzilia' dal Congresso Mondiale sulla Malattia di Huntington: giorno 1

'Buzzilia' dal Congresso Mondiale sulla Malattia di Huntington: giorno 1

Dr Ed Wild del 21 Settembre 2013.

Il nostro primo rapporto giornaliero dal Congresso Mondiale sulla Malattia di Huntington a Rio de Janeiro, in Brasile.

In arrivo dal Congresso Mondiale 2013 sulla Malattia di Huntington: Buzzilia !

In arrivo dal Congresso Mondiale 2013 sulla Malattia di Huntington: Buzzilia !

Dr Ed Wild del 15 Settembre 2013.

Jeff Carroll e Ed Wild faranno un resoconto delle più calde notizie scientifiche dal Congresso Mondiale 2013 sulla Malattia di Huntington a Rio de Janeiro, da Domenica 15 a Mercoledì 18 Settembre, in una edizione speciale che chiameremo Buzzilia !

Farmaco di silenziamento genico risultato sicuro nei malati di SLA...porta avanti le sperimentazioni sulla malattia di Huntington

Farmaco di silenziamento genico risultato sicuro nei malati di SLA...porta avanti le sperimentazioni sulla malattia di Huntington

Joseph Ochaba del 11 Settembre 2013.

I farmaci di silenziamento genico, che dicono alle cellule di smettere di produrre la proteina huntingtina dannosa, sono tra i più importanti approcci in lavorazione per la lotta contro la malattia di Huntington. Una sperimentazione umana su una malattia del motoneurone, che ha utilizzato farmaci 'ASO' di silenziamento genico, ha appena mostrato che i farmaci e la modalità di somministrazione sono sicuri, incentivando i programmi per ottenere che i test clinici di questi farmaci siano eseguiti nella MH.